Cari ragazzi,

le feste di don Bosco che abbiamo vissuto nella Cattedrale di Novara con don Francesco Cereda, Vicario generale dei salesiani, e nella scuola ci hanno fatto capire come sia amato nella nostra città il santo dei giovani! È il santo della gioia, dell’ottimismo, della concretezza e della speranza!

Nel mese di febbraio la Congregazione Salesiana vivrà un importante incontro che si chiama “capitolo generale”. Per sette settimane una rappresentanza di salesiani da tutto il mondo si ritroverà per riflettere su come servire i giovani di oggi secondo lo spirito di don Bosco.

«Quali salesiani per i giovani d’oggi?».

È questo il tema del 28° capitolo generale della Congregazione salesiana in programma a Torino dal 16 febbraio al 4 aprile. Il capitolo si terrà a Valdocco.

«È un ritorno a casa, alle origini, lì c’è Don Bosco. Non è la stessa cosa fare un incontro lì o altrove», ha spiegato l’attuale Rettor Maggiore, don Angel Fernández Artime, che ha ribadito l’impegno che contraddistingue i salesiani da sempre e che vuole essere mantenuto anche in futuro, quello di vivere il proprio carisma con concretezza e realismo, per ottenere sempre il massimo possibile in favore di tutti i giovani del e specialmente di quelli più poveri e privi di risorse. Soprattutto attraverso l’educazione.

Ordinariamente il Capitolo generale dei salesiani si raduna ogni sei anni “per fare il punto della situazione”, tracciare le linee per il sessennio successivo, ed eleggere il successore di don Bosco. Quest’anno i capitolari saranno 243 e provengono da 150 nazioni diverse! Oggi i salesiani operano in 1.802 case, 3.643 scuole e istituti con 940mila allievi e 68mila docenti e formatori 830 centri di formazione professionale, 200mila allievi e 15mila docenti. Insomma: c’è da essere orgogliosi!

Ricordo i principali appuntamenti del mese di febbraio:

  • Martedì 4, alle 18,30, don Bruno Ferrero terrà nel nostro teatro un incontro dal titolo “L’educazione è robe seria”. Come educare? Quali sfide la società di oggi pone ai genitori, ai figli e alla scuola? Come stimolare a fare meglio e a superare i conflitti?
  • Per il liceo, dopo la conclusione del primo quadrimestre, da lunedì 10 febbraio a venerdì 15, si effettueranno i corsi di recupero per colmare le insufficienze e i moduli attivati per l’eccellenza. Contemporaneamente gli allievi di terza e quarta senza debiti saranno impegnati nell’alternanza scuola-lavoro.
  • Per tutti le vacanze di carnevale saranno lunedì 24 e martedì 25 febbraio, mentre mercoledì 26 ci sarà scuola regolare e vivremo insieme il rito dell’imposizione delle ceneri, iniziando così il cammino quaresimale verso la Pasqua.

Don Giorgio

Il Video per salutare i ragazzi dell’Oratorio Salesiano di Aleppo