Novara, 12.10.2021

Cari genitori,
il 15 ottobre 2020 Papa Francesco nel suo messaggio di presentazione del “Patto Globale per l’educazione” ha specificato che “l’educazione si propone come il naturale antidoto alla cultura individualistica, che a volte degenera in vero e proprio culto dell’io e nel primato dell’indifferenza. Il nostro futuro non può essere la divisione, l’impoverimento delle facoltà di pensiero e d’immaginazione, di ascolto, di dialogo e di mutua comprensione. Il nostro futuro non può essere questo. Oggi c’è bisogno di una rinnovata stagione di impegno educativo, che coinvolga tutte le componenti della società.”

È per questo che in un momento così difficile, nel quale anche la scuola sta pagando un caro prezzo, ritengo che sia fondamentale sostenere quelle forze che si mettono in gioco per sostenere e promuovere l’educazione integrale dei nostri ragazzi. L’AGeSC è una di queste realtà.

Da sempre l’AGeSC sollecita la società civile e il mondo politico ad interrogarsi e ad agire per la soluzione dei problemi dell’educazione e della scuola, per promuovere anche in Italia il diritto di libertà di scelta educativa, senza condizionamenti sociali, culturali ed economici, così come avviene già nella legislazione degli altri Paesi dell’Europa. Anche nell’emergenza sanitaria in corso si sta adoperando per vedere riconosciute alle nostre scuole tutte quelle misure di sostegno che si rendono necessarie per la sopravvivenza delle scuole e per garantire ai genitori una vera e piena libertà di educazione.

È grazie soprattutto all’AGeSC se, in alcune regioni come il Piemonte, sono stati istituti i buoni-scuola, forme di aiuto e di sostegno per migliaia di famiglie, oltre ad altre misure come la detraibilità delle rette scolastiche: sono piccoli traguardi da difendere ma la strada da fare è ancora molta.

Viste le attuali disposizioni in termini di misure restrittive a prevenzione della diffusione del Covid-19 che non permettono occasioni di incontro personali, vi segnalo che potete procedere all’adesione e al rinnovo nelle seguenti modalità: direttamente dal sito nazionale al seguente link http://www.agesc.it/aderisci-all-agesc indicando l’istituto frequentato e comunicando l’adesione all’indirizzo mail novara@agesc.it.
Compilando il modulo allegato a questa comunicazione consegnandolo compilato presso la segreteria del Vostro istituto unitamente alla quota di euro 20,00.

A questo link trovate un breve video di presentazione:
https://www.facebook.com/214528268918865/posts/1227674850937530/?vh=e&d=n

Ritengo che il coinvolgimento di ciascuno nell’Associazione possa essere un’occasione per non cedere alla grande tentazione dell’isolamento relazionale che in questo periodo ci accompagna così pesantemente facendoci correre il rischio di perdere il valore e il gusto del camminare insieme.

_____________________
Direttore/ Direttrice
Riferimenti Comitato AgeSC Istituto San Lorenzo
Burlone Giorgio 348/2310657
Platini Paolo 335/7777271
Rata Rosaria 349/6465847
Bertolini Cristina 347/3710369
Nisi Cosimo 349/5718263