Finita la maturità 2021, i ragazzi del Liceo salesiano San Lorenzo a Novara hanno ottenuto ottimi risultati. Di seguito l’articolo pubblicato, il su “La Stampa” a cura di Marco Piatti.

Si è conclusa in questi giorni la maturità anche per cinquanta studenti del Liceo salesiano San Lorenzo a Novara.

«E come ogni anno – ha commentato don Giorgio Degiorgi,  direttore uscente del complesso scolastico – ci sono state delle “eccellenze”, cinque ragazzi che hanno dimostrato di saper capitalizzare pienamente i loro grandi sforzi, affrontando questo esame di maturità, quasi “normale”, se paragonato a quello che gli studenti avevano affrontato un anno fa. Devo dire che complessivamente tutti i candidati del San Lorenzo hanno dimostrato un buon livello di preparazione».

I loro profili

Lorenzo Ghellero ha ottenuto la lode e ricorda la sua scuola come «quel luogo dove insegnanti e studenti lavorano insieme per raggiungere l’obiettivo nel modo migliore»; anche Gaia Egiziano è stata insignita dalla commissione con la lode, concludendo il suo percorso nel liceo delle scienze applicate. Nel liceo tradizionale due cento e un cento e lode. Maria Stangalini ottiene infatti il massimo e si prepara ad iniziare la facoltà di ingegneria biomedica. Francesco Tarocco entra nel «club dei 100» e il prossimo anno andrà a Milano per frequentare il corso universitario di ingegneria – architettura. La lode nel Liceo tradizionale è stata assegnata a Edoardo Zaccaria, già iscritto alla facoltà di ingegneria energetica. Ma non smetterà di fare sport e di dare una mano come animatore nella parrocchia San Giuseppe.