La scuola è iniziata ormai da poco più di tre settimane; ritornare a scuola in presenza è stato molto emozionante. Varcare il portone di viale Ferrucci con zaino in spalla, sentire le risate e le voci dei ragazzi che giocano in cortile, poter rivedere e “riabbracciare” tanti compagni e amici, ci ha entusiasmato tantissimo.

Quest’anno noi di terza siamo i grandi e guardiamo con stupore i nuovi alunni di prima media e ci chiediamo:

“Ma eravamo così piccoli anche noi?”

Queste tre settimane sono volate tra campanelle, lezioni “molto” interessanti, prime verifiche e interrogazioni e soprattutto lunghe e divertenti ricreazioni. Nella seconda settimana c’è stata la Santa Messa di inizio anno, evento molto importante durante il quale c’è stata anche la possibilità di salutare il vecchio direttore Don Giorgio.

Ci siamo trovati tutti in cortile con i ragazzi del liceo, la Messa è stata celebrata da Don Giorgio con la presenza di molti altri sacerdoti. Alla fine della celebrazione ci ha salutato dall’altare ma noi avremmo preferito poterlo abbracciare per quello che ci ha insegnato in tutti questi anni: in bocca al lupo Don Giorgio… ci mancherai!

Facendo un bilancio di questo nuovo inizio anno non potremmo essere più contenti e curiosi su tutto ciò che ci aspetta nei prossimi mesi.

Lorenzo Maffé – III D